La cipolla, proprietà e benefici

La cipolla, proprietà e benefici

La cipolla (Allium cepa) è una pianta erbaceo-bulbosa, appartenente alla famiglia delle Liliacee, con radici superficiali e con delle foglie che nella parte basale si ingrossano dando la parte commestibile. Il frutto è costituito da una capsula ricco di vitamine e sali minerali.
Il suo utilizzo principale è quello di alimento e condimento, ma è anche usata per scopi terapeutici grazie alle sue proprietà. Esistono molte varietà di cipolle, diverse per la forma, colore, dimensioni del bulbo e colore delle tuniche esterne.
Grazie alle sue caratteristiche è uno degli ortaggi più antichi fra quelli consumati dall'uomo. Questa pianta proviene dall'Asia occidentale (India, Iran, Turchia) ed era già utilizzata abitualmente nel 3200 a.C. dagli egizi, furono poi introdotte in Europa dai greci.




Composizione chimica e valori nutrizionali per 100g di cipolla cruda
parte edibile89%
energia26 Kcal
acqua92,1 g
proteine1,0 g
lipidi0,1 g
carboidrati5,7 g
amido0 g
zuccheri solubili5,7 g
fibre alimentari1,0 g
sodio10 mg
potassio140 mg
ferro0,4 mg
calcio25 mg
fosforo35 mg
vitamina B1 (tiamina)0,02 mg
vitamina B2 (riboflavina)0,03 mg
vitamina PP (niacina)0,50 mg
vitamina A (retinolo equivalente)3 mgc
vitamina C5 mg
Fonte:INRAN - Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione
Impiego in cucina

La cipolla è usata molto nella cucina di tutti i paesi. Viene usata come aroma in varie ricette, mangiata cruda o cucinata come ingrediente principale, un piatto esemplare è la zuppa di cipolle.

Quando si taglia una cipolla l'inconveniente più comune è quello della lacrimazione. Per tagliare le cipolle senza lacrimare basta tagliarle sotto l'acqua corrente o in una ciotola piana di acqua. La lacrimazione è dovuta all'acido solforico che irrita gli occhi, tale acido si crea quando le sostanze volatili che si liberano dalla cipolla (sin-propanethial-S-ossido) entrano in contatto con l'acqua degli occhi. Queste sostanze che evaporano facilmente, si sciolgono in acqua altrettanto facilmente, perciò è consigliato tagliarle sott'acqua.

Il consiglio per eliminare l'odore penetrante delle cipolle,che può essere molto fastidioso, è quello di immergere le cipolle per qualche ora in acqua fredda, aceto e limone, avendo cura di cambiare il liquido un paio di volte. Questo metodo permette anche di attenuare il sapore deciso, che non piace a tutti. Ricordare di asciugarle prima di utilizzarle.






Proprietà terapeutiche

Nel campo medico la cipolla gode di molte proprietà, se ne può beneficiare soprattutto se l'ortaggio viene consumato crudo piuttosto che cotto, cosi da conservare intatte tutte le sue proprietà.

  • Antibiotico e antinfiammatorio. Le proprietà antinfiammatorie della cipolla possono essere utilizzate anche in caso di puntura di insetto strofinando una fetta di cipolla cruda sulla zona della puntura.
  • Gli antiossidanti sono sostanze che proteggono le cellule del corpo dai danni causati dai radicali liberi. Queste ultime sono molecole altamente reattive che sono coinvolte nello sviluppo delle malattie cardiovascolari, alcuni tipi di cancro e di altre malattie legate all’invecchiamento. Le principali classi di antiossidanti presenti nelle cipolle sono le Antocianine e Flavonoli. Questi antiossidanti sono presenti soprattutto negli strati esterni della cipolla e sono presenti in misura minore nella cipolla bianca rispetto a quella rossa o gialla.
    La cipolla è una delle principali fonti di Quercetina che è un flavonoide. Questo composto antiossidante viene quasi interamente assorbito dal corpo con notevole aumento dell’attività antiossidante. Inoltre, è ormai dimostrato che i Flavonoidi, tra cui la Quercetina, hanno un effetto protettivo contro l’ossidazione del colesterolo LDL (colesterolo cattivo).
  • E' indicata in caso di raffreddore, per contrastare la fastidiosa secrezione nasale che lo accompagna. Grazie alle sostanze sulfuree di cui è composta la cipolla riesce ad inibire la reazione allergica infiammatoria come per esempio nell’asma.
  • Ipotensore, diuretico, depurativo, fluidifica il sangue e ne facilita la circolazione.
  • La cipolla contiene composti solforati e cromo, che contribuiscono a contenere la glicemia e i livelli ematici di colesterolo e trigliceridi, a prevenire l'aterosclerosi e le malattie cardiache.Per effetto della glucochinina abbassa il livello di glucosio nel sangue.
  • La cipolla è un ottimo stimolante dell’apparato digerente, un buon regolatore intestinale.
    Infatti, la cipolla è un potente antibatterico naturale in grado di proteggerci e di stimolare le difese immunitarie. E con la sua azione di antiossidante riesce a ridurre l'incidenza dei tumori dell'apparato digerente.
  • Contiene enzimi che attivano il metabolismo e che stimolano la produzione del sangue (effetto antianemico), apportando ferro e oligoelementi.
  • Cosmetico: ammorbidisce e rende più bella la pelle, purifica le pelli impure con foruncoli e acne. E' utilizzata come principio attivo di alcune creme cicatrizzanti e in alcune creme contro le smagliature, riuscendo a ridurne lo spessore

Infuso di cipolla
Si può preparare un infuso di cipolla per godere dei benefici che offre questa pianta.
500 gr. di cipolla tagliata a fette, lasciarla macerare per tre giorni in 1 litro di vino bianco secco. Bere un bicchierino lontano per tre volte al giornodai pasti .




Controindicazioni

E' sconsigliato un consumo eccessivo di cipolle come per qualsiasi alimento.
Chi fa uso abituale ed eccessivo di cipolla (aglio e altre spezie) deve fare attenzione perchè causa un odore acre del proprio sudore, ciò è dovuto al fatto che attraverso il sudore vengono eliminati parte dei solfuri contenuti.
Per chi soffre della "Sindrome del Colon Irritabile" è consigliato limitare o evitare il consumo di questo alimento cosi ridurre i sintomi. Insieme alla cipolla è sconsigliato mangiare anche aglio e ortaggi della famiglia delle Liliaceae o Alliaceae che possono contribuire a peggiorare i sintomi.
E' inoltre sconsigliata a chi soffre di iperacidità e di ulcera gastroduodenale persistente.