Quale cyclette comprare

Esistono varie tipologie di cyclette, ognuna progettata per uno specifico utilizzo e per fornire il massimo comfort in base all'obiettivo di utilizzo.
L’obiettivo è la perdita di peso? O magari per un allenamento sportivo? La scelta della cyclette, dovrà essere rapportata all’esercizio fisico che vorrete svolgere. Esistono diversi modelli: la cyclette classica, la cyclette orizzontale e la bicicletta stazionaria indoor.




Cyclette Classica


Obiettivo: Rinforzo leggero, riabilitazione o recupero della forma

Caratteristiche: La cyclette classica offre un buon comfort infatti permette di tenere la schiena più dritta possibile.  La comodità dell’attrezzo, a discapito delle performance, permette minor traumi.


Cyclette Orizzontale


Obiettivo: Intensità e resistenza, attività cardiovascolare

Caratteristiche: Per un allenamento cardio con sessioni superiori ai 30 minuti. Le cyclette orizzontali consentono una postura comoda, il telaio si sviluppa in orizzontale, hanno un ampio e comodo sellino ed i pedali sono collocati di fronte all'atleta, così che l'utente può assumere una posizione della schiena corretta e una potente pedalata.
Adatte anche a persone con problemi lombari data la facilità di una postura della schiena più corretta.



Bicicletta Stazionaria Indoor o Spin Bike


Obiettivo: Prestazioni di utilizzo, sportivo

Caratteristiche: Questa particolare cyclette è in grado di simulare perfettamente la pedalata della bicicletta da strada. La potenza della pedalta è l'aspetto principale per allenamenti sportivi ed esercizi intensi. La posizione assunta su tale tipo di attrezzo è specifico per sprigionare la potenza massima nella pedalata, infatti si avrà il busto chinato in avanti
Il comfort non la caratteristica principale sebbene essa sia provvista di un manubrio anatomico, pedali a gabbietta (o blocco della scarpa da ciclismo) e regolazione della sella.



Caratteristiche tecniche


Oltre alla tipologia esistono altri elementi che differenziano una cyclette dall'altra. Comprendere le caratteristiche tecniche ed i vantaggi che ognuno di questi aspetti delle cyclette, vi aiuterà a scegliere prodotti che più si adattano alle vostre esigenze. Ognuna di queste caratteristiche influenza sul costo finale dell'attrezzo.

  • La regolazione della resistenza
       ne esistono di due tipi, meccanica o motorizzata. Il sistema meccanico permette, ruotando la manopola, di azionare un cavo collegato ad una calamita che fa attrito sul volano, rendendo la pedalata più difficoltosa. Il sistema motorizzato regola la difficoltà della pedalata direttamente dalla consolle dell’attrezzo, cioè avviene in modo automatizzato e non manuale come prima. Il sistema motorizzato è quello che presenta maggiori vantaggi. Infatti i livelli di difficoltà sono più numerosi, presenta programmi preimpostati con variazione automatica dello un sforzo in base al percorso simulato.               

  • La pedalata
       una pedalata è comoda se è fluida, e non presenta “scatti”. Gli elementi che influiscono sulla fluidità della pedalata della bicicletta ellittica sono il peso del volano, il sistema di distribuzione del peso, il sistema di trasmissione. Un volano da 6 kg offrirà una pedalata molto più comoda rispetto ad un volano di 3,5 kg, e consentirà un allenamento più intenso e prolungato nel tempo. Maggiore è il diametro del volano, più il movimento sarà ampio, maggiore sarà l'ampiezza della pedalata e perciò l'esercizio più efficace.

  • Frenata                                                                                                                                         esistono due tipologie di frenata (o resistenza): magnetica e elettromagnetica. La cyclette magnetica ha il volano rallentato da alcune calamite: non c'è contatto fra le calamite e il volano, la frenata è silenziosa e il rallentamento regolare. Nella cyclette elettromagnetica la frenata è automatizzata tramite computer di bordo, la resistenza è più precisa e la pedalata ancora più silenziosa.
  • La console
       tutte le console presentano un display che da le informazioni di base: velocità, distanza percorsa, tempo trascorso, calorie medie bruciate. Le cyclette più sofisticate hanno la caratteristica di segnare la frequenza cardiaca tramite hand-pulse a livello palmare oppuretramite fascia toracica. Non meno importanti, sono le compatibilità proposte (MP3, ingresso USB, ecc...) e le dimensioni e la retroilluminazione dello schermo.

  • Peso massimo dell’utilizzatore
        la resistenza del teleio e dei componenti della cyclette è basata sul carico massimo che essa riesce a sostenere e varia a seconda del modello, può variare da meno di 100 kg a oltre 150 kg.

  • La sella
       qualsiasi cyclette permette di regolare in altezza il sellino. Ma ci sono attrezzi che permettono di regolarlo in profondità ed inclinazione. In genere la regolazione permette l'uso di tali cyclette alla maggioranza delle persone, poiché la regolazione in altezza permette l'ultilizzo alle persone di statura che va da 1,55m agli 1,95m.

  • Stabilità
        normalmente le cyclette sono dotate di stabilizzatori d’altezza, che permettono di rendere stabile l’attrezzo nel caso il pavimento dovesse essere sconnesso.

  • Praticità
       alcune cyclette presentano delle rotelle così alla fine dell’allenamento può essere spostata ovunque nella casa. Esistono anche cyclette pieghevoli salvaspazio.




In definitiva una buona cyclette da camera deve essere comoda. Il comfort dell'allenamento è l'elemento principale a cui dovete dare importanza.
Scegliete un modello di cyclette con sella regolabile sia in altezza che in profondità.
Se siete alla ricerca di una cyclette per dimagrire meglio scegliere una con un display e diversi programmi di allenamento, in modo da poter monitorare i miglioramenti.